Circo Massimo : Simone Vizzarro travolto ed ucciso da un bus Atac 2016 – 2017



Circo Massimo : Simone Vizzarro travolto ed ucciso da un bus Atac : Un giovane motociclista, Simone Vizzarro, 31 anni, è morto dopo essere stato sbalzato dallo scooter, probabilmente in seguito ad un tamponamento per poi essere travolto da un bus dell’Atac a pochi metri da piazzale Ugo La Malfa, più precisamente all’altezza del roseto comunale. Al momento la dinamica dell’incidente non è ancora chiara ma le prime ricostruzioni della dinamica dell’incidente effettuata dai vigili urbani che hanno raccolto numerose testimonianze, portano ad una brutta verità. 

Simone Vizzarro era sullo scooter, uno Scarabeo blu e sarebbe stato urtato da una vettura che gli avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo. Il motorino poi sarebbe andato a sbattere su un furgone bianco parcheggiato e il ragazzo, in seguito al forte impatto, sarebbe stato sbalzato sull’asfalto. Secondo alcuni testimoni subito dopo un autobus di linea è passato sopra il corpo di Simone Vizzarro e poi avrebbe proseguito la corsa. Il racconto dei testimoni è scioccante: «L’autobus è passato sul corpo del conducente del motorino che era in una posizione anomala e con la testa schiacciata, si è dapprima fermato e poi ha ripreso la corsa. Subito dopo un medico che era di passaggio ha constatato purtroppo il decesso. Una scena difficile da dimenticare». 

Ora gli agenti stanno visionando le immagini delle telecamere poste sul quel tratto di strada e ascoltando i numerosi testimoni, la cui testimonianza sembra essere sempre la stessa. Si cerca il conducente dell’autobus Atac e l’azienda di trasporti ha avviato un’indagine interna, l’ Atac fa sapere che l’autista alla guida di un bus che percorreva la strada dove è avvenuto l’incidente mortale – nel quale è rimasto vittima un motociclista al Circo Massimo – è stato ascoltato al comando dei vigili urbani.



Simone Vizzarro


 

One Response

  1. cougar porn
    cougar porn at |

    I value the post.Really thank you!

    Reply

Leave a Reply